Il Divorzio di Alfieri, e il matrimonio

Spettatori Migranti al Teatro Palladium di Roma per assistere a Il Divorzio di Vittorio Alfieri e a interrogarsi su cosa sia il matrimonio nelle diverse culture. Traccia audio

Leggi anche il racconto e la recensione dello spettacolo Il Divorzio. A lezione di italiano da Vittorio Alfieri

“Un ragazzo di buona famiglia si innamora di una ragazza di famiglia altrettanto buona ma di costumi più disinvolti, più alla moda: il fidanzamento va a monte e allora, per risolvere le cose senza provocare scandalo, la madre di lei trova alla figlia un marito di comodo, vecchio e ricco, disposto a chiudere un occhio sull’andirivieni di amici, cicisbei e confidenti. Il tutto rappresentato alla maniera di una farsa, divertente ma con una morale alla fine della storia”

Questa la trama de Il Divorzio di Vittorio Alfieri, con la regia di Beppe Navello andato in scena al Teatro Palladium di Roma. La visione dello spettacolo ci ha fatto interrogare su cosa sia il matrimonio, come istituzione sociale, come accordo tra le parti regolato dal diritto, come unione religiosa, come progetto di vita comune. Ne abbiamo parlato con gli attori Marcella Favilla, madre-matrona di casa Cherdalosi, con Daria-Pascal Attolini, la Lucrezina che andrà in sposa al vecchio e ricco, e con Fabrizio Martorelli, Don Tramezzino (ma perché si chiama Tramezzino?). E ne abbiamo parlato tra di noi. Ascolta la traccia audio!

 

foto Lorenzo Passoni

IL DIVORZIO
di Vittorio Alfieri
regia Beppe Navello
Date: 26 aprile – 30 aprile
tematiche di educazione alla cittadinanza: diritto di famiglia, il codice civile
altre tematiche: la donna e l’uomo nelle diverse società e nei diversi periodi storici, la società italiana del Settecento
visto al Teatro Palladium Piazza Bartolomeo Romano, 8 – Roma

 

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi